J’ai cueilli ce brin de bruyère

L’automne est morte souviens-t’en

Nous ne nous verrons plus sur terre

Odeur du temps brin de bruyère

Et souviens-toi que je t’attends.

 

 

 

Ho colto questo filo d’erba

L’autunno è morto ricordati

Non ci vedremo più sulla terra

Odore del tempo filo d’erba

E ricordati che t’aspetto.

 

(Guillaume Apollinaire, Poesia straniera del novecento, ed. Garzanti

trad. Fabrizia Sarti)

Bosco rado

(...) The beauty of things was born before eyes and sufficient to itself;

the heart-breaking beauty

will remain when there is no heart to break for it.

 

(…) La bellezza delle cose è nata prima che ci fossero occhi ed essa basta a se stessa;

la bellezza che spezza il cuore

resterà quando non vi sarà più cuore che per essa si spezzi.

 

(Robinson Jeffers, Poesia straniera del novecento, ed. Garzanti

trad. R. Lucchese

© by marcozuc. Proudly created with Wix.com