(...) le sue dita avevano una vita propria, erano dotate di consapevolezza e abilità meravigliose: ogni movimento era disciplinato, come per le dita dei musicisti (...)

 

(Sandor Marai, La sorella, ed.Adelphi)

Mercato a Reggio Emilia

Un mercato in movimento, pieno di voci.

© by marcozuc. Proudly created with Wix.com