Un uomo solo, in una baracca, che mangia il grasso e la salsa da una pignatta. Certi giorni ci raschia con un vecchio coltello. Certi altri con le unghie; tanto tempo fa la pignatta era piena e buona, adesso è brusca e per sentirne il gusto l’uomo si mangia le unghie rotte. E continuerà domani e dopo.

Somiglia a me, che mi cerco il lavoro nel cuore.

 

(Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, ed. Einaudi)

Ragazze che guardano lontano

(…) Quando il sole si spostava da sud a ovest nel cielo appariva qualcosa di speciale. I colori, le gradazioni della luce, tutto dipingeva il mondo con una freschezza da togliere il respiro. (…)

 

(Banana Yoshimoto, Il corpo sa tutto, ed. Feltrinelli)

© by marcozuc. Proudly created with Wix.com