E’ scesa dal cielo

soffice e lieve

una candida neve.

 

Ha coperto la terra

gli alberi, le cose

e i cespugli di rose.

 

Sono tanto felice

e corro in soffitta

preparo la slitta.

 

La mamma mi sgrida

la mamma non vuole

e intanto la neve

si è sciolta col sole.

 

c.v.

(...) Sulla montagna regnava il silenzio. Il chiaro di luna, la neve, gli abeti scuri, ogni singolo elemento del paesaggio emanava pace. Non avevo freddo, (...) l’ossigeno puro circolava nei miei globuli rossi fresco come un sorso di champagne. (...)

 

(Sandor Marai, La Sorella, ed. Adelphi)

Fredda solitudine

La bellezza delle nevi di Canuti sta in tutti i colori che mette nel bianco.

© by marcozuc. Proudly created with Wix.com