Quando verrai

in questo lucido mattino,

porta con te

sementi nuove,

dipingeremo aiuole

per accendere

l’estate che verrà.

 

E se sarà avara

di sole e di calore,

copriremo la terra

con le mani

per scaldare le radici

e intiepidiremo

i petali raffreddati

con il nostro alito caldo.

 

f.s.

Sentiero verdeggiante

(…) non turberà alcun suono

quest’allegrezza solitaria (…)

 

(Eugeniio Montale, Ossi di seppia, ed. Mondatori)

© by marcozuc. Proudly created with Wix.com